Laboratorio del sapone fatto in casa

Domenica 26 giugno alle 9.30 circa

Così Mara e Mary presentano il loro laboratorio:

Perché l’idea di un mondo migliore possa diventare realtà attraverso gesti di quotidianità …

Fare il sapone in casa è più facile di quanto pensi.
Basta l’attrezzatura di una cucina e un pizzico di creatività.
Il sapone naturale ti permette di non dipendere più  da  detergenti e detersivi commerciali.
E’ sempre gentile con la pelle e rispettoso dell’ambiente.
Fare in casa il sapone è un passo concreto verso un mondo più pulito.
Un mondo dove il sapere tradizionale alimenta un concetto di sviluppo basato sui valori etici della temperanza e del rispetto.

A fine del laboratorio ognuno si porterà a casa il prodotto realizzato e la dispensa con ricette ed istruzioni.

flyer

Mara e Mary si presentano così.

Siamo un gruppo di amiche, a volte solo due, a volte di più…
Facciamo parte sia del Gruppo Acquisto Solidale InGASinati-Vallenoncello, sia del Gruppo Acquisto Popolare di Torre di Pordenone, due realtà che ci permettono di provvedere agli acquisti di cui abbiamo bisogno, soprattutto alimentari, senza ricorrere alla grande distribuzione e privilegiando piuttosto il rapporto diretto tra produttore e consumatore.
Questa modalità, che abbiamo adottato ormai da circa quattro anni, ci ha indotto ad allargare l’approccio critico al nostro stile di vita, facendoci avvicinare a diverse occasioni di autoproduzione.

In particolare ci siamo appassionate all’autoproduzione di cosmetici, detersivi e… saponi!

Abbiamo in questo modo riscoperto il piacere di fare le cose insieme, come per necessità facevano le nostre madri, nonne e bisnonne e abbiamo rispolverato antiche conoscenze che in realtà erano solo sopite, non del tutto dimenticate.
Abbiamo riscoperto il piacere della manualità e capito che chi-fa-da-sè-fa-per-tre e il vantaggio è per tutti: l’investimento economico è
inferiore rispetto a quello di un prodotto simile commercializzato dalla grande distribuzione, fa più bene a noi e all’ambiente in quanto
realizzato con materie prime il più possibile naturali, non è il risultato di una politica di sfruttamento dell’uomo sull’uomo ma nasce dal
piacere di condividere il proprio tempo con altre persone.
E’ capitato che il risultato di questo processo fosse una quantità di sapone che andasse oltre il nostro fabbisogno familiare…da qui è nata l’idea di metterlo a disposizione dei soci del GAP e di altre realtà simili -con la speranza di riuscire a stimolare anche in altre persone il piacere dell’autoproduzione.
Per coccolare e preservare il risultato delle nostre fatiche abbiamo cercato anche una soluzione di packaging che -come il sapone- fosse autoprodotta e poco impattante sull’ambiente: abbiamo imparato a creare scatole e buste di varie forme e dimensioni grazie alla tecnica dell’origami, regalando così nuova esistenza a carta già “vissuta”.
Per tutto questo chiediamo un contributo forfettario a titolo di rimborso spese, più che altro per poter continuare a sostenere quella che riteniamo sia una buona pratica e che, ci sembra, comincia già ad essere apprezzata.
Grazie
Mara e Mary

Opere ed artisti in campeggio

Opere ed artisti in campeggio

Ogni anno organizziamo all'interno del campeggio il Festival della Resistenza Alimentare e ad ogni edizione abbiamo ospitato artisti che hanno condiviso con noi la preoccupazione per lo stato in cui versano i sistemi agricoli e più in generale la produzione del cibo....

leggi tutto
Coop Iris

Coop Iris

Sabato 25 giugno, durante la prima giornata di dibattito dal tema “Agricoltura e industria della trasformazione: quale reciprocità possibile?” interverrà Maurizio Gritta, presidente di Iris Società Cooperativa Agricola di Produzione e Lavoro per Azioni della provincia...

leggi tutto
Il potenziale della canapa? STUPEFACENTE

Il potenziale della canapa? STUPEFACENTE

Domenica 26 giugno ci sarà tra gli invitati Pasquale Polosa di Canapa Lucana. Racconterà la sua esperienza diretta nella coltivazione di questa vecchia/nuova pianta: - i terreni migliori in cui coltivare e le condizioni climatiche; - le parti utilizzabili ed i loro...

leggi tutto
Il concerto – Le trio sauvage

Il concerto – Le trio sauvage

Alle ore 21.00 circa di sabato 25 giugno suonerà LE TRIO SAUVAGE. Formato nel 2015 attorno al contrabbassista e polistrumentista Martino Isola, schivo e silente leader della formazione. L’incontro dei tre musicisti, accomunati da una lunga esperienza stradaiola, ha...

leggi tutto
I partecipanti al mercatino

I partecipanti al mercatino

Fattoria Dimonte di Frisanco formaggi di capra Azienda agricola Azzaro Maria miele, la pappa reale e le candele di cera d'api naturale Associations Le Rivindicules cipolla rosa della Val Cosa (presidio slow food) e sue trasformazioni Fattoria sociale Sottosopra...

leggi tutto
I writers

I writers

QUISCO Guido Carrara, fumettista e cantautore del gruppo Bande Tzingare. CARNE Grafittaro che utilizza diverse tecniche. KEROTOO Graffittaro dal 2002, sperimentatore di tecniche diverse e convinto sostenitore che l'arte sia una forma di medicina con effetti reali...

leggi tutto

Pin It on Pinterest